Hai bisogno di assistenza?
(+39) 370 5661976
info@cgtravel.it
 Faq       Contact
PALAWAN
C’è un’isola che può vantare il titolo di isola più bella al mondo.

UN VIAGGIO ATTRAVERSO LA BELLEZZA DELLE FILIPPINE

Culturalmente e geograficamente lontano dal resto dell’Asia sudorientale, questo arcipelago verde è conosciuto soprattutto per le sue spiagge incontaminate. Ma, spostandosi verso l’interno, ci sono molti altri luoghi da visitare durante la vostra vacanza nelle Filippine, come abbiamo scoperto dai nostri viaggi esplorativi.

Con più di 7.000 isole, può essere difficile decidere cosa vedere nelle Filippine. Potreste prendervi qualche ora a Manila per esplorare l’inebriante mix di culture asiatiche, spagnole e mediorientali della capitale. Proseguite verso sud e potrete visitare i rumorosi pendii del vulcano Taal o i laghi craterici di smeraldo di Luzon, mentre a nord potrete scoprire le vaste e antiche terrazze di riso di Banaue. E, riservando la fine del viaggio alle candide sabbie bianche delle Filippine, potrete godervi immersioni di livello mondiale attraverso i relitti della Seconda Guerra Mondiale al largo di Coron o i brillanti coralli di Malapascua.

Parlate con uno dei nostri esperti Travel Designers dei vostri interessi e lasciateci creare il vostro viaggio perfetto.

DA NON PERDERE

• Perdetevi nell’arcipelago di Bacuit

• Rilassatevi sulle spiagge di  Siargao

• Imparate il Tagalog

• Provate le onde di La Union, Baler o Pagudpud

• Immergetevi nei meravigliosi fondali

• Godetevi la cucina filippina

• Tuffatevi nel mare cristallino delle Balabac

• Visitate il quartiere Intramuros di Manila

• Brindate  con un paio di birre San Miguel

curiosità-cgtravel-viaggi

CURIOSITÀ

YO-YO: Una parola filippina che significa “torna indietro”.  La leggenda narra che in passato fosse un’arma, mentre il suo utilizzo come giocattolo è iniziato nella seconda metà del XIX secolo per essere brevettato come tale nel 1866. Il filippino Pedro Flores iniziò a produrre e vendere il giocattolo negli Stati Uniti nel 1920.

CUCINA-CGTRAVEL

CUCINA

Kain na!” – “Mangiamo! L’unicità della cucina filippina deriva dall’inclusione di ingredienti provenienti da tutto il mondo. Piuttosto che essere pienamente influenzate da altri Paesi, queste influenze straniere sono state “filippinizzate”, creando una cultura culinaria unica.

CGTRAVEL-DOCUEMNTI-VIAGGIO

DOCUMENTI

Passaporto elettronico necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese. È consentito l’ingresso senza visto per soggiorni turistici di una durata massima di tre mesi. Visto di ingresso gratuito ottenibile all’arrivo in aeroporto.

I MIGLIORI FESTIVAL

Ati-Atihan (di solito seconda settimana di gennaio): Probabilmente il più grande festival del paese, che si svolge a Kalibo, nella provincia di Aklan. Danze di strada e costumi selvaggi aiutano a celebrare un antico patto di terra tra coloni e indigeni Ati-Atihan.

• Festival Kaamulan (da fine febbraio all’inizio di marzo): Si svolge a Malaybalay City, Bukidnon, questo festival etnico celebra la cultura e la tradizione dei sette gruppi tribali etnici che originariamente abitavano la zona.

Panagbenga/Baguio Flower festival (terza settimana di febbraio): Il più grande evento annuale della capitale estiva, con sfilate di carri allegorici splendidamente decorati con fiori della Cordigliera. Ci sono anche conferenze e mostre dedicate ai fiori.

• Arya! Abra (prima o seconda settimana di marzo): Si svolge a Bangued, Abra, i momenti salienti di questo evento includono gare di bambooraft lungo il vivace fiume Abra e il raduno delle tribù del nord.

Bangkero Festival (prima o seconda settimana di marzo): “Bangkero” significa “barcaioli”, e questo festival di cinque giorni lungo il fiume Pagsanjan è dedicato a tutti i Bangkero, con sfilate, regate di barche e danze di strada.

• Boracay International Dragon Boat Festival (aprile): Una versione locale delle gare di dragon-boat di Hong Kong, con squadre nazionali e internazionali che si sfidano in lunghe canoe di legno su un percorso al largo di White Beach.

QUANDO ANDARE

Il periodo migliore per visitare le Filippine va da dicembre a febbraio, quando le temperature si aggirano intorno ai 24°C-31°C. In questo periodo il Paese è completamente accessibile, comprese le sue numerose e bellissime isole e le zone più remote. Anche se la stagione secca dura da novembre ad aprile, le temperature sono elevate nei mesi di marzo e aprile, con punte di 34°C.

La stagione umida cade tra maggio e ottobre, ma la pioggia non è costante e raramente influisce sui piani di viaggio. In questo periodo godrete comunque di giornate calde e soleggiate, con meno folle e paesaggi verdi e rigogliosi.

Vale la pena di notare che il tempo può essere imprevedibile nelle Filippine. I tifoni possono a volte manifestarsi già in agosto o a fine gennaio.

GENNAIO ★★★★★

FEBBRAIO ★★★★★

MARZO ★★★★★

APRILE  ★★★★☆

MAGGIO ★★☆☆☆

GIUGNO ★☆☆☆☆

LUGLIO ★☆☆☆☆

AGOSTO ★☆☆☆☆

SETTEMBRE ★☆☆☆☆

OTTOBRE ★★☆☆☆

NOVEMBRE ★★★☆☆

DICEMBRE ★★★★☆

Slide Qualunque sia la vostra idea di viaggio creeremo qualcosa di completamente unico e su misura per voi. Inizia
CGTRAVEL-VALUTA-VIAGGI

VALUTA

Il peso filippino (piso in filipino, peso in inglese e spagnolo) è la moneta ufficiale della Repubblica delle Filippine. È suddiviso in 100 sentimo (o centavos).

CGTRAVEL-CAPITALI-EURPA-VIAGGI

CAPITALE

La città di Manila sorge sull’isola di Luzon, una delle più grandi tra le 7000 isole che formano l’arcipelago delle Filippine. È il cuore di un’area metropolitana detta Metro Manila, ovvero un’enorme metropoli costituita da diciassette diverse città e municipalità.

CGTRAVEL-FUSO-ORARIO

FUSO ORARIO

Le Filippine hanno il seguente fuso orario: UTC/GMT +8 ore. La differenza di ore tra le Filippine e l’ Italia è di 6 ore. Nelle Filippine non c’è l’ora legale.